Il Quartiere Latino: locali e movida tra i monumenti storici

In qualsiasi ora del giorno e della notte  nel Quartiere Latino di Parigi è possibile trovare locali aperti pieni di  gente, studenti, professori, turisti e sfaccendati che qui si danno  appuntamento per godere della movida parigina. Il Quartiere Latino è sulla  rive gauche della Senna ed è conosciuto sia per la sua vivacità, sia perché  sede di alcuni dei più … Continua a leggere

Un centro commerciale sotterraneo nel cuore di parigi

Les Halles è un quartiere nel primo arrondissement di Parigi. Siamo quindi nel cuore della città, alla fermata omonima della metropolitana. Les Halles erano i ‘capannoni destinati al commercio’, ma alla fine degli anni Settanta un progetto di ristrutturazione fece diventare l’intera area un grande luogo per lo shopping, con un centro commerciale su quattro piani. Dentro a Les Halles … Continua a leggere

Da Montmartre al Sacré Coeur a piedi o in funicolare

Montmartre, il quartiere degli artisti parigino, è visitato da circa sei milioni di turisti all’anno. Montmartre è ai piedi di una collina di 270 metri, sulla cui sommità c’è la Basilica del Sacro Cuore. Il quartiere è da sempre una zona popolare e di divertimento, qui ci sono sia il Moulin Rouge che Le Chat Noir e nell’ultimo secolo vi … Continua a leggere

Rue de Lappe, ristoranti, pub e discoteche in meno di 300 metri.

Rue de Lappe, via nell’11° arrondissement che unisce rue de la Roquette e rue de Charonne, è una delle vie della vita notturna parigina. Lunga meno di 300 metri, Rue de Lappe è un susseguirsi di locali, bar, ristoranti e bistrot. Fin dalla fine del 1800 Rue de Lappe è stata uno dei luoghi della vita notturna parigina perché qui … Continua a leggere

Il Viale per eccellenza: Avenue des Champs-Élysées

Tra Place de la Concorde a Place Charles de Grulle, corrono gli Champs-Élysées, 3 km di un imponente viale famoso in tutto il mondo. I ‘Campi Elisi’, il regno dei morti della mitologia greca, sono un insieme ininterrotti di caffè, ristoranti, locali, cinema, negozi, grandi magazzini sempre affollati di viaggiatori e parigini, macchine e pulman carichi di turisti. Gli Champs-Élysées … Continua a leggere

Storia di un simbolo: la Torre Eiffel

Il simbolo di Parigi ha ormai 120 anni. Inaugurata nel 1889, la Torre Eiffel fu costruita in occasione dell’esposizione universale e per commemorare la Rivoluzione di un secolo prima. Contestata opera fin dall’inizio, la Torre è comunque visitata ogni anno da non meno di 7 milioni di turisti. La Torre si chiama così perché fu ideata dall’ingegnere Gustave Eiffel, che … Continua a leggere

La notte si illumina a Versailles

Nel XVII secolo Versailles era un modesto edificio  che Luigi XIII usava quasi capanno di caccia. E’ stato Luigi XIV a trasformarlo nel castello che tutto il mondo ammira, ispirandosi alla Reggia di Venaria Reale costruita vicino a Torino. Versailles e il suo parco hanno subito diverse ristrutturazioni, fino a tempi recenti: una tempesta nel 1999 ha distrutto gran parte … Continua a leggere

La mitica Rive Gauche dove la vita è bohémien

La Rive Gauche, la riva sinistra, è la sponda sinistra della Senna. L’area, molto vasta (circa un terzo della città), rappresenta da sempre, nell’immaginario collettivo e nella realtà, il quartiere degli intellettuale, degli artisti e dei bohémien: sulla rive gauche si trovano la zona universitaria con la Sorbona e i quartieri degli artisti, il quartiere latino e Montparnasse. Oggi l’area … Continua a leggere